CODICE ETICO PER I CONSIGLIERI DELL’ A.V.I.S. COMUNALE DI IZANO

PREMESSA

Siamo consapevoli che la nostra condotta di Soci Avisini in generale, e di Avisini Consiglieri in particolare, non può essere disciplinata totalmente né dalle sole Leggi Civili o Penali, né dalle sole norme Statutarie e Regolamentari Associative, né dalla sola coscienza del singolo.

Crediamo che un Codice Etico condiviso determini la coesione dei Consiglieri, attenti a perseguire gli obiettivi associativi con metodi corretti, trasparenti, leali.

Ogni Consigliere si impegna ad applicare il Codice Etico con azioni coerenti.

Il presente Codice Etico verrà portato a conoscenza di tutti i Soci Avisini dell’ A.V.I.S. Comunale e di quanti entreranno in relazioni con A.V.I.S. Comunale di Izano.

FINALITA’

Il presente documento chiarisce gli stili ed i modi di comportamento che i Consiglieri dell’A.V.I.S. Comunale di Izano devono tenere, in osservanza dello Statuto e in applicazione sostanziale dei principi di A.V.I.S. ivi contenuti.

COMPORTAMENTO COLLEGIALE

  1. Il Consiglio Direttivo Avis Comunale di Izano svolge con seria coscienza il proprio compito di coordinamento e di stimolo verso gli iscritti, nel quadro delle strategie di crescita della nostra Associazione.

  1. Persegue gli obiettivi deliberati:

    • con un impiego appropriato e prudente di risorse (uomini e mezzi), stimolando l’orientamento verso livelli di eccellenza;

    • nel rispetto delle regole dell’organizzazione, ottimizzando i costi e l’uso del tempo.

  1. Svolge le proprie attività:

    • adoperandosi senza limiti di impegno

    • evitando conflitti di interesse

    • coltivando giorno dopo giorno il prestigio dell’A.V.I.S. perché la reputazione è cosa fragile e bisogna evitare anche solo il sospetto di scorrettezza.

  1. Si propone di offrire agli iscritti l’eccellenza nella prestazione dei servizi curando di prevenirne i bisogni e mirando a soddisfare le aspettative.

  1. Opera costantemente nei confronti degli iscritti con la massima trasparenza e possibile competenza, fornendo informazioni circostanziate in tema di impegni da assumere e azioni da sviluppare, fermo restando il rispetto delle singole funzioni.

  1. Tutte le informazioni acquisite, in modo diretto o indiretto, sugli iscritti sono considerate strettamente riservate e ad uso interno. Esse saranno utilizzate per migliorare la conoscenza delle esigenze degli iscritti e predisporre una offerta di servizi costantemente adeguata.

Con le eccezioni delle richieste delle competente Autorità Istituzionali non vengono comunicate a persone od organizzazioni esterne informazioni sugli iscritti, se non con la preventiva ed espressa autorizzazione degli iscritti stessi.

COMPORTAMENTO PERSONALE

  1. I Consiglieri improntano la propria condotta, sia in A.V.I.S. che fuori, alla integrità e alla correttezza, portando reciproco rispetto, manifestando cortesia nei confronti di tutte le persone con le quali entrano in relazione durante l’espletamento delle proprie funzioni.

  1. I Consiglieri non possono utilizzare a vantaggio personale, o comunque a fini impropri, risorse, beni o materiali dell’A.V.I.S., logo compreso.

  1. I Consiglieri considerano la riservatezza principio caratterizzante l’esercizio della attività associativa.

  1. I Consiglieri di A.V.I.S. Comunale di Izano che intendono ricoprire funzioni in qualità di attivista o dirigenti responsabili, nelle Istituzioni Pubbliche o negli Enti di derivazione pubblica, di formazioni politiche, di movimenti di opinione, di comitati civici o associazioni di volontariato diverse da A.V.I.S., non devono avvalersi del nome A.V.I.S. per ragioni elettive o per darsi maggiore visibilità e al fine di generare consenso.

  1. I Consiglieri di A.V.I.S. Comunale di Izano che esprimono idee politiche, sociali, economiche o di altra natura, su mezzi di comunicazione, in pubbliche occasioni, in circostanze adatte a creare opinione o risonanza, lo fanno con piena titolarità personale e sotto la propria esclusiva responsabilità, e non in forza della propria appartenenza o del proprio ruolo in A.V.I.S.

  1. I Consiglieri di A.V.I.S. Comunale di Izano che partecipano ad elezioni politiche, di organi sociali aziendali, di direttivi associativi, non possono utilizzare il nome A.V.I.S. o la definizione di “Avisini” per definire il proprio profilo o generare consenso.

  1. La mancata osservanza delle norme sopra citate è trattata da A.V.I.S. Comunale di Izano come una sostanziale violazione delle norme statutarie, e come tale valutata e soggetta alle procedure regolamentari.

  1. Il presente documento è allegato come addendum al Regolamento dell’A.V.I.S. Comunale di Izano e ne diventa parte integrante subito dopo la deliberazione assembleare che lo ha ratificato.