Di seguito ricordiamo alcune regole fondamentali per la Donazione Sangue. Per garantire la propria salute e quella del ricevente del nostro sangue si devono rispettare le regole sotto elencate. 

  • Presentarsi alla donazione in buone condizioni psicofisiche
  • Per la donazione di sangue intero è necessario il digiuno di almeno 8 ore, per la donazione di plasma è possibile fare una colazione leggera
  • Disporre di almeno otto ore di riposo prima della donazione (in particolare non si possono effettuare donazioni dopo il turno lavorativo notturno)
  • Osservare, come salutare abitudine di vita, ed in particolare la settimana precedente la donazione, una alimentazione controllata e l’astensione da alcolici
  • Rispondere in modo veritiero e serenamente alle domande poste dal medico al colloquio anamnestico pre-donazione, ricordando che la vostra firma di consenso alla donazione apposta sul modulo di prelievo ha valore legale
  • Esistono diverse condizioni che possono essere motivo di controindicazione – assoluta o temporanea – alla donazione, come ad esempio:
  • Uso di farmaci esempio
    • aspirina, antinfiammatori, antifebbrili, antidolorifici: sospensione di circa 7 giorni
    • antibiotici: sospensione di 15 giorni
    • antistaminici: sospensione di 7 giorni
  • infezíoni od infiammazioni in corso o recenti (es.: raffreddore, mal di gola)
  • terapie odontoiatriche: 7 giorni di sospensione
  • interventi chirurgicí: 30 giorni se anestesia locale, 6 mesi se anestesia totale o epidurale
  • vaccinazioni – sospensione da 2 giorni (es. antitetanica, antiepatite B) ad 1 mese (es. anti TBC, antipolio) a seconda del tipo di vaccino
  • sieroproffiassi con gammaglobuline (es. antitetano): 1 anno di sospensione
  • viaggi all’estero soprattutto extra-Europa: 6 mesi di sospensione
  • foro per orecchino: 4 mesi di sospensione
  • tatuaggi e piercing: 4 mesi di sospensione
  • agopuntura: 4 mesi di sospensione se non eseguita in ambulatorio medico
  • endoscopia: 4 mesi di sospensione
  • per la donna: fase mestruale (durata), gravidanza e parto (un anno dal parto), aborto (un anno)
  • verificare che alla precedente donazione o controllo per esami non vi siano stati segnalati (con l’invio di esami via posta) esami da ricontrollare prima di donare
  • verificare che non siano passati più di 12 mesi dall’ultima donazione e/o esami annuali